Una sfida per noi italiani sempre entusiasmante e positiva

Contro la Grecia, Low ha lasciato a riposo giocatori del calibro di Müller, Podolski e Gomez.
La Germania, è l’unica squadra che è riuscita a vincere tutte le partite fin qui disputate. I tedeschi, hanno inoltre concluso la fase di qualificazione ad Euro 2012 a punteggio pieno. Sono 14, le vittorie consecutive inanellate nelle gare ufficiali da Lahm e compagni, che dopo la sconfitta rimediata nella finale dell’Europeo del 2008 contro la Spagna, e il quarto posto conquistato al Mondiale del 2010, puntano con decisione a vincere i Campionati Europei 2012.

Due giorni fa, contro l’Inghilterra, la Nazionale ha offerto una prestazione straordinaria. Gli azzurri, contro Rooney e compagni hanno attaccato con ordine e organizzazione, ma non sono riusciti a trovare la via del gol. Delle quattro squadre rimaste in corsa, l’Italia è quella che ha segnato di meno. Sono appena 4 i gol messi a segno dagli azzurri nelle quattro partite fin qui disputate.

Italia con il problema infortunati. Chiellini dovrebbe farcela a scendere in campo, De Rossi, nel caso non riuscisse ad essere a disposizione di Prandelli, potrebbe essere sostituito da Nocerino, il quale contro l’Inghilterra ha offerto un’ottima prestazione.
Non è da escludere l’utilizzo dal primo minuto di Thiago Motta. Il centrocampista del Paris Saint Germain, ha le caratteristiche fisiche per contrastare i tedeschi nella zona nevralgica del campo. Non sarà comunque facile sostituire il centrocampista romano, che domenica sera ha disputato una gara straordinaria. Considerata anche l’assenza dello squalificato Maggio, sarà fondamentale per Prandelli riuscire a recuperare Abate. L’Italia, contro la Germania ha bisogno di un terzino destro di ruolo, in grado di attaccare, ma soprattutto abile in fase difensiva, considerato che a sinistra la nazionale tedesca schiererà capitan Lahm e Lukas Podolski.

Tra Europei e Mondiali, Italia e Germania si sono affrontate in sette occasioni. Il bilancio degli azzurri contro i tedeschi è di 3 vittorie, 4 pareggi e zero sconfitte.
Due dei pareggi risalgono agli europei di Germania ‘88 (fu 1-1) e d'Inghilterra ‘96 (0-0). Gli altri pareggi per 0-0 nei Mondiali del ‘62 e ‘78. Le tre vittorie azzurre sono nei ricordi di tutti, lo storico 4-3 di Messico '70, il 3-1 nella finale di Spagna '82 e infine il 2-0 con cui l'Italia di Lippi si conquisto la finale a Germania 2006.

I bookmakers vedono la nazionale tedesca favorita nei 90 minuti di gioco e di conseguenza anche il passaggio del turno è a favore dei teutonici. Noi sappiamo che la nostra nazionale non parte mai sconfitta contro nessun avversario, ma siamo consapevoli della forza e conicità dei tedeschi. Prevediamo una gara emozionante, ma priva di tanti gol, in cui l'equilibrio regnerà. Ci piace l'Under 2.5, l'X primo tempo e l'X finale. Non trascuriamo assolutamente l'X2 e il passaggio del turno azzurro entrambi ben quotati.

Di seguito le quote William Hill dei nostri pronostici sull'incontro:

Germania-Italia:

Williamh Hill apre finalmente apre all'Italia la sua offerta sullo scommesse sportive con un super bonus benvenuto da 300 €uro !! Scommetti su Euro2012 e sulle Olimpiadi con William Hill!