Si è appena conclusa la semifinale del Mondiale per Club che ha visto impegnata l'Inter contro il Seongnam, squadra Sud Coreana campione d'Asia. L'Inter ha trionfato per 3-0 dopo un avvio tutt'altro che semplice.

Dopo poco più di un minuto di gioco, la prima doccia fredda per i nerazzurri bagna Wesley Sneijder: l'olandese si fa male, sente un problema muscolare, e Benitez per precauzione decide di toglierlo. Lui esce dal campo, ma prima ancora che possa entrare Thiago Motta, con la squadra in 10, l'Inter passa in vantaggio: dopo una grande azione di Eto'o e un rimpallo su Milito, Stankovic infila con un colpo di precisione il portiere del Seongnam: è vantaggio Inter.

La partita non offre grande insidie per i campioni d'Europa, che rischiano solo sui calci da fermo e su un'iniziativa in cui Chivu dorme un po'. Ma i coreani fanno fatica a far correre il pallone e mostrano di saper usare bene i calci, soprattutto sulle gambe dei giocatori dell'Inter (che col tempo ricambiano).

Alla mezzora arriva il raddoppio nerazzurro: Zanetti dentro per Milito, assist di tacco del 'Principe' al capitano, che entra in area ae fa 2-0. Da lì il ritmo si abbasse, l'Inter rischia qualcosa con un Julio Cesar ancora non reattivissimo e con le punizioni sempre pericolose di Molina. Ma al 45' è un vantaggio solido.

La ripresa è ancora di marca nerazzurra: in avvio e per i primi 20' l'Inter controlla, il Seongnam dimostra però di crederci e sfiora la rete in un paio d'occasioni. Benitez però non vuole cali di concentrazione e chiede a tutti di continuare a giocare: così Pandev calcia da lontano un bel sinistro, Stankovic sbaglia l'assist per il 3-0 di Eto'o, ma Milito non fallisce a un quarto d'ora dalla fine il colpo della gloria personale e che chiude definitivamente il match. In finale i nerazzurri troveranno il Mazembe.

[readon1 url="http://www.goal.com"]Fonte: Goal.it[/readon1]

{dybanners}175,1,{/dybanners}