Samuel Eto'o affronta ChiellniL'atteso derby d'Italia si conclude a reti inviolate. La gara non ha deluso le attese, partita viva e intensa per novanta minuti, con spettacolo e ghiotte occasioni da gol da entrambi le parti... ma l'unica cosa che è mancata alla partita è stato proprio il protagonista principale del calcio: il gol.

L'Inter, come prevedibile, è stata la formazione con con maggiore iniziativa e possesso palla, e solo un grande Storari ha impedito ai neroazzurri di trovare la via del gol. La Juventus ha giocato sopratutto sfruttando le veloci ripartenze delle sue ali. Milos Krasic è stato una continua spina nel fianco nella difesa neroazzurra, puntando più volte la porta e mettendo palle interessanti a centroarea. La più grande occcasione juventiina capita sui piedi di Quagliarella, ma uno strepitoso Julio Cesar ha impedito il gol del vantaggio bianconero.

Un pareggio che accontenta sicuramente la Juventus, un pò meno l'Inter che vede allontanarsi momentaneamente la vetta della classifica. Ottime le prestazioni delle due difese e due due estremi difensori. Su tutti spiccano le prestazioni di Krasic e Melo da una parte, Cambiasso ed Eto'o dall'altra.

Con il pareggio tra Inter e Juventus, la Lazio resta sola al comando della Serie A con tredici punti. Seguono Inter, Milan e Napoli a quota undici.

{dybanners}19,1,{/dybanners}