altParte con sorprese clamorose la Serie A 2011/12. Quella più grande si è sicuramente verificata a Roma, dove la compagine di Luis Enrique è stata sconfitta per 2-1 dal Cagliari. Giustiziere dei giallorossi, ancora una volta, l'ex-Daniele Conti. Nel finale, in contropiede, è arrivato il raddoppio dell'esordiente El Kabir. A nulla è servito il goal di Daniele De Rossi a tempo ampiamente scaduto.

Ha fatto invece prevalere il fattore campo la Fiorentina. Di fronte ad un comunque buon Bologna, la squadra viola, grazie al bomber Gilardino, ha trovato il vantaggio nella prima frazione di gioco. Un preciso assist di Jovetic per Cerci ad inizio ripresa ha chiuso l'incontro, anche se il Bologna ha colpito un palo con Diamanti.

Bella partita, piena di emozioni, quella tra Chievo e Novara. La squadra del rientrante Mimmo Di Carlo ha piazzato un uno-due con Pellissier e Thereau nella prima frazione di gioco che ha tramortito il Novara. La squadra di Tesser ha però saputo reagire e prima con Marianini, e, quasi allo scadere con Paci, ha trovato un pareggio che sembrava insperato.

Quattro reti e tanto divertimento anche a Marassi tra Genoa ed Atalanta. Non è bastata alla squadra di Colantuano la grande giornata del neo-arrivato Moralez (doppietta). Dopo il vantaggio siglato da Miguel Veloso, la squadra di Malesani ha raggiunto il pareggio nella ripresa grazie a Mesto.

Si riscatta invece, dopo l'eliminazione dalla Champions League, l'Udinese di Guidolin, che ha battuto per 2-0 il Lecce. Il match è stato messo in cassaforte dai friulani già nella prima frazione di gioco: l'input lo ha dato Basta, poco dopo è stata la volta del bomber Di Natale. Ottimo l'esordio della stella rumena Torje. Poche invece le emozioni a Catania tra la squadra di Montella e quella di Sannino, finisce 0-0.

{dybanners}212,1,{/dybanners}

[readon1 url="http://www.goal.com"]Fonte: Goal.com[/readon1]