Atalanta-Milan 3-2, di tacco Muriel l 95’

Muriel Atalanta-Milan

Nel terzo anticipo della 15esima giornata di Serie A, il Milan perde per 3-2 contro l’Atalanta, scivolando a -7 dalla Juventus in testa alla classifica. Tutto questo mentre si attende la partita tra Inter e Udinese. La partita al Gewiss Stadium è stata pazza e spettacolare: Giroud risponde al vantaggio dell’Atalanta segnato da Lookman, che a inizio ripresa riporta in vantaggio la sua squadra con una doppietta personale. All’80’ il Milan pareggia 2-2 grazie a Jovic, ma poi Muriel segna uno strepitoso gol di tacco al quinto minuto di recupero (subito dopo l’espulsione di Calabria), affondando la squadra di Pioli.

#
Squadra
M
V
X
Ps
GF
GS
DG
Pt
1
Inter
v n v v n
>
32
26
5
1
77
17
60
83
2
AC Milan
v v v v n
>
32
21
6
5
63
37
26
69
3
Juventus
n n p v n
>
32
18
9
5
45
24
21
63
4
Bologna
p v v n n
>
32
16
11
5
45
25
20
59
5
AS Roma
v n v n v
>
31
16
7
8
56
35
21
55

Partita pazza e spettacolare

Il Milan inizia bene e dopo pochi minuti ha un’ottima opportunità per sbloccare la partita: una bellissima combinazione tra Giroud e Pulisic, il pallone ritorna al piede del francese dopo un respinta, ma il suo tiro in movimento viene bloccato da Djimsiti. I padroni di casa rispondono immediatamente con un’azione manovrata che libera De Ketelaere a due passi dalla porta dopo un bel passaggio di Lookman, ma il giocatore calcia sopra la traversa sprecando un gol che sembrava fatto. La partita è intensa e combattuta, anche perché entrambe le squadre giocano uomo contro uomo, con il Milan che schiera una difesa a tre con Florenzi al centro del campo. Al 27′ i rossoneri sfiorano il vantaggio quando Tomori colpisce di testa su un calcio d’angolo, ma Ederson respinge quasi sulla linea di porta permettendo a Musso di intervenire. L’Atalanta è un po’ più difensiva, ma al 38′ sorprende il Milan su un calcio laterale: Lookman si libera di Loftus-Cheek e Theo, colpisce con un tiro destro strozzato e probabilmente innocuo, che però viene deviato da Tomori e batte Maignan per l’1-0. Gli ospiti reagiscono affidandosi a Giroud, che nel recupero segna il gol del pareggio: un’incredibile girata di testa su calcio d’angolo di Florenzi e Musso è battuto.

All’inizio della ripresa, anche il ritmo delle partite rimane piuttosto alto, ma è l’Atalanta a prendere il controllo del gioco. La squadra spaventa Maignan un paio di volte e poi lo supera con un gol di Lookman, come al solito. De Ketelaere fornisce l’assist, mentre il nigeriano segna da due passi per il 2-1. A 20 minuti dalla fine, Pioli decide di scommettere su un doppio attaccante, inserendo Jovic al posto di Loftus-Cheek, che era poco incisivo. Tuttavia, al 77′, è ancora l’Atalanta a perdere l’occasione per il 3-1: Maignan è straordinario, prima su Scalvini e poi ancora su Lookman. Le sue parate tengono in vita la squadra e consentono di trovare il pareggio 2-2 pochi minuti dopo: assist di Pulisic e colpo di testa di Jovic, che segna il secondo gol consecutivo e riporta in vantaggio il Milan. Ma è solo un’illusione, perché nei minuti di recupero la squadra di Pioli crolla: prima il doppio cartellino giallo per Calabria (un fallo ingenuo su Miranchuk), poi la perla di Muriel, che inventa un tacco spettacolare che fa impazzire lo stadio.

Gasperini ottiene una vittoria che non aveva da più di un mese e si avvicina nuovamente alla quarta posizione, mentre Pioli vede allontanarsi sempre di più la vetta della classifica e ora deve iniziare a prestare attenzione alla retroguardia.

Telegram seguici su Telegram per pronostici extra e sessioni live!

Scommesse Multiple | Scommesse Live

Sisal Logo
Bonus fino a 5.250€
Fino a 5.000€ Salva il Bottino +250€ Scommesse. T&C Sisal.it

NEWS