Atalanta-Inter 1-2, la capolista non si ferma

Darmian Atalanta-Inter

Nella undicesima giornata di Serie A, l’Inter ha ottenuto una vittoria per 2-1 in trasferta contro l’Atalanta, mantenendo così la leadership del campionato. Calhanoglu sblocca il risultato al 40′ su calcio di rigore, seguito poi da Lautaro che raddoppia al 57′ con un magnifico gol. Quattro minuti dopo, Scamacca segna su assist di Lookman, ma non è sufficiente per l’Atalanta. I nerazzurri raggiungono i 28 punti, assicurandosi il primo posto indipendentemente dai risultati di Milan e Juventus, mentre la squadra di Gasperini si ferma a quota 19 punti.

#
Squadra
M
V
X
Ps
GF
GS
DG
Pt
1
Inter
v n v v n
>
32
26
5
1
77
17
60
83
2
AC Milan
v v v v n
>
32
21
6
5
63
37
26
69
3
Juventus
n n p v n
>
32
18
9
5
45
24
21
63
4
Bologna
p v v n n
>
32
16
11
5
45
25
20
59
5
AS Roma
v n v n v
>
31
16
7
8
56
35
21
55

Rigore di Calhanoglu e gol capolavoro di Lautaro

La vittoria dell’Inter in trasferta al Gewiss Stadium contro l’Atalanta è stata una vittoria sofferta ma fondamentale. Durante il primo tempo della partita Pavard si è infortunato in un contrasto aereo ed è stato costretto ad abbandonare il campo. Nonostante ciò, è riuscito ad uscire autonomamente, senza bisogno di essere portato via su una barella. Poco dopo, l’Inter è riuscita a segnare grazie a un calcio di rigore: Calhanoglu ha servito il neo-entrato Darmian che è stato atterrato da Musso. Il turco ha poi trasformato il rigore, portando gli uomini di Inzaghi in vantaggio con un punteggio di 1-0 al termine del primo tempo.

L’Inter non si ferma nemmeno nella seconda metà della partita e continua a cercare il 2-0: prima segna con Lautaro, ma il gol dell’argentino viene annullato per fuorigioco. Poi, il capocannoniere raddoppia con un destro sul secondo palo che sorprende Musso. Tuttavia, dopo soli quattro minuti, la Dea accorcia le distanze con Scamacca, che segna su assist di Lookman, il quale ruba regolarmente palla a Dimarco. L’allenatore Gasperini cerca di rinforzare il reparto offensivo inserendo Muriel e De Ketelaere, mentre Inzaghi toglie Mkhitaryan e Dimarco per Frattesi e Carlos Augusto. Nel finale, è Sanchez, subentrato a Lautaro, a sfiorare il terzo gol. All’inizio del recupero, Toloi, già ammonito, viene espulso, lasciando in dieci i padroni di casa. Di conseguenza, l’Inter deve solo gestire il vantaggio, seppur con un po’ di apprensione. Inzaghi continua la sua striscia di vittorie in trasferta, raggiungendo la quinta consecutiva, e si porta a +5 sulla Juventus, in attesa della partita dei bianconeri contro la Fiorentina. La Dea, invece, rimane a quota 19 punti, scivolando al quinto posto dopo il sorpasso del Napoli.

Telegram seguici su Telegram per pronostici extra e sessioni live!

Scommesse Multiple | Scommesse Live

Sisal Logo
Bonus fino a 5.250€
Fino a 5.000€ Salva il Bottino +250€ Scommesse. T&C Sisal.it

NEWS