Milan – Udinese 0-1, rossoneri spenti e senza idee

Pereyra Milan-Udinese

Basta un rigore di Pereyra per conquistare San Siro

Il calcio è un gioco semplice in cui spesso la chiave per vincere sta nel commettere meno errori possibili. La nuova Udinese, guidata da Cioffi, ha ottenuto la sua prima vittoria in campionato nella prestigiosa cornice del San Siro, contro il Milani in una situazione di emergenza. Questo successo ha ulteriormente evidenziato la crisi di gioco, identità e risultati dei rossoneri, mentre l’Udinese ha dimostrato ordine, attenzione e gioco giusto. Il gol della vittoria è arrivato nella ripresa con un calcio di rigore trasformato da Pereyra. Tuttavia, il vero segreto del successo dell’Udinese risiede nella completa annullamento delle azioni offensive del Milan, sfiorando più volte il raddoppio in contropiede e resistendo agli attacchi avversari solo nei minuti di recupero del secondo tempo.

#
Squadra
M
V
X
Ps
GF
GS
DG
Pt
1
Inter
v n v v n
>
32
26
5
1
77
17
60
83
2
AC Milan
v v v v n
>
32
21
6
5
63
37
26
69
3
Juventus
n p v n n
>
33
18
10
5
47
26
21
64
4
Bologna
p v v n n
>
32
16
11
5
45
25
20
59
5
AS Roma
v n v n v
>
31
16
7
8
56
35
21
55

La reazione del pubblico di San Siro, manifestata attraverso fischi, verso la ridotta rosa di giocatori rimasti a disposizione di Pioli, insieme all’infortunio di Theo Hernandez – che porta a nove giocatori non disponibili e venti infortuni in stagione – raccontano la situazione attuale del Milan. Un solo punto ottenuto nelle ultime tre partite, la seconda sconfitta consecutiva in casa senza segnare e la sconfitta di Parigi sono risultati deludenti, soprattutto per una tifoseria che raramente ha criticato apertamente la squadra. Contro l’Udinese i giocatori di Pioli sono apparsi privi di idee, senza energia e incapaci di reagire dopo lo svantaggio subito, continuando a riproporre un copione lento e prevedibile, caratterizzato da cross improbabili dalla trequarti, facilmente intercettati dai difensori di Cioffi.

Il giocattolo rossonero sembra essere completamente guasto. I segnali negativi si susseguono da diverso tempo, anche se all’inizio del campionato sembrava esserci una luce di speranza. Purtroppo, nelle ultime settimane, questa speranza si è dissolta. Durante la partita contro il Napoli, Leao e Giroud hanno manifestato apertamente il loro malcontento nei confronti dell’allenatore dopo i cambiamenti effettuati sul punteggio di 2-2. Al termine della partita contro l’Udinese, i due simboli del Milan hanno deciso di non confrontarsi con i fischi assordanti provenienti dalla curva, e il tecnico ha preferito lasciare immediatamente il campo dirigendosi verso gli spogliatoi.

In classifica, il Milan si trova resta al terzo posta a una distanza di -6 punti dall’Inter che si allontana pericolosamente. In settimana i rossoneri saranno impegnati contro il PSG di Mbappé, partita decisiva per il futuro nel Milan nella Champions League e probabilmente per il proseguimento della stagione.

Telegram seguici su Telegram per pronostici extra e sessioni live!

Scommesse Multiple | Scommesse Live

Sisal Logo
Bonus fino a 5.250€
Fino a 5.000€ Salva il Bottino +250€ Scommesse. T&C Sisal.it

NEWS