Milan-Fiorentina 1-0, Hernandez su rigore

Milan-Fiorentina Hernandez

Il Milan batte la Fiorentina nel terzo anticipo della 13esima giornata di Serie A e ritrova il successo in campionato dopo oltre un mese e mezzo. I rossoneri rispondono alla vittoria del Napoli grazie al rigore guadagnato e trasformato da Theo Hernandez nei minuti di recupero del primo tempo. Nonostante le tante assenze e la sofferenza finale, per Pioli arriva un successo preziosissimo, anche per preparare al meglio la decisiva sfida di martedì contro il Borussia Dortmund. Italiano incappa invece nella quarta sconfitta nelle ultime cinque e ora rischia di essere scavalcato da Roma e Bologna.

#
Squadra
M
V
X
Ps
GF
GS
DG
Pt
1
Inter
v n v v n
>
32
26
5
1
77
17
60
83
2
AC Milan
v v v v n
>
32
21
6
5
63
37
26
69
3
Juventus
n n p v n
>
32
18
9
5
45
24
21
63
4
Bologna
p v v n n
>
32
16
11
5
45
25
20
59
5
AS Roma
v n v n v
>
31
16
7
8
56
35
21
55

Hernandez segna il vantaggio, Maignan lo consolida

Il match inizia con ritmi piuttosto blandi, con numerosi errori da entrambe le squadre e una scarsa volontà di prendere rischi per accelerare il gioco. Jovic e Beltran faticano molto a entrare nel vivo delle azioni e per registrare la prima occasione da gol bisogna attendere il 23′: su un pallone vagante al limite dell’area viola si avventa Pulisic, che lascia partire un destro potentissimo ma abbastanza centrale. Terracciano vola a deviare in angolo. Il portiere dei toscani è attento anche alla mezzora, quando controlla un tiro-cross di Calabria sul primo palo senza troppi patemi. La Fiorentina si affaccia per la prima volta dalle parti di Maignan al 32′, con un tiro centrale di Sottil che non spaventa Maignan. Al 39′ è Gonzalez ad avere un’ottima chance al termine di una bell’azione in orizzontale, ma il suo sinistro a giro sfiora soltanto la traversa e si spegne sul fondo. Nel finale di frazione è il Milan a rialzare la testa: al 44′ Pobega impegna di testa Terracciano e due minuti dopo arriva l’episodio decisivo. Bella imbeccata di Jovic per l’inserimento di Theo Hernandez, che si presenta a tu per tu col portiere ma viene steso da dietro da Parisi. Inevitabile il rigore, trasformato con freddezza glaciale dallo stesso esterno francese.

Il Milan riparte forte nel secondo tempo e va subito vicino al raddoppio con un colpo di testa di Chukwueze, ma Terracciano è ancora una volta attentissimo. Sull’azione successiva ha una chance enorme Beltran, ma sbaglia completamente il controllo e permette a Maignan di uscire pulito e allontanare il pericolo. Il portiere francese rischia tantissimo pochi minuti dopo, quando in fase di uscita regala agli avversari un pallone che Gonzalez sciupa calciando a lato da buona posizione. L’argentino è comunque uno dei più vivaci e poco dopo il quarto d’ora è ancora lui a seminare il panico sulla destra: il suo tiro-cross viene deviato da Tomori e si infrange sul palo alla destra di Maignan. La Viola comunque cresce e preme, Italiano si gioca la carta Nzola al posto di un impacciato Beltran, ma al 75′ è il Milan ad avere l’incredibile occasione di chiuderla: verticalizzazione perfetta di Theo per Jovic, che a tu per tu con Terracciano si divora il 2-0.

Con questa vittoria il Milan si porta a 26 punti mantenendo il terzo posto e il +2 sul Napoli.

Telegram seguici su Telegram per pronostici extra e sessioni live!

Scommesse Multiple | Scommesse Live

Sisal Logo
Bonus fino a 5.250€
Fino a 5.000€ Salva il Bottino +250€ Scommesse. T&C Sisal.it

NEWS